cuneo-ventimiglia-nizza-la-ferrovia-delle-meraviglie_84143

“LA FERROVIA DELLE MERAVIGLIE”

FAI: I LUOGHI DEL CUORE 2020

Fino al 15 dicembre si possono votare i luoghi italiani da non dimenticare. La classifica definitiva verrà comunicata entro la metà di marzo 2021. Fino al 15 dicembre 2020 sarà possibile votare i propri luoghi più amati e contribuire così a tutelarli, farli conoscere o salvarli da degrado e abbandono: un gesto semplice e concreto per far bene all’Italia e partecipare alla cura e alla valorizzazione del suo patrimonio artistico, culturale e ambientale

Manca un mese alla conclusione della 10° edizione de “I Luoghi del Cuore”, il censimento nazionale dei luoghi da non dimenticare promosso dal Fai in collaborazione con Intesa Sanpaolo. Fra questi luoghi così tanto amati ce ne è uno che ne racchiude in sé molti altri, una straordinaria opera dell’ingegno umano che sfida i limiti fisici per creare un ardito collegamento tra territori e tra nazioni. E’ la Ferrovia Cuneo – Ventimiglia – Nizza, pensata e realizzata quasi due secoli fa, che con il suo audace tracciato unisce l’Italia alla Francia, il Piemonte alla Liguria i monti al mare, la pianura alla costa… un filo conduttore che corre parallelo alla storia del nostro Paese e abbraccia la sua geografia. Sulle sue rotaie si intraprende un viaggio che è scoperta del territorio e del suo paesaggio. Oltre 100 chilometri di emozioni durante i quali scorrono dal finestrino la pianura piemontese, le coste della Liguria di ponente e della Costa Azzurra francese, i parchi naturali delle Alpi Marittime e del Mercantour. Una testimonianza del genio e dell’intraprendenza dell’uomo: in meno di cinquanta chilometri in linea d’aria supera un dislivello di mille metri, in un territorio affascinante ma straordinariamente impervio. Nonostante la sua spettacolarità e l’utilità per tutte le persone che ne usufruiscono, dagli anni ’80 la linea ferroviaria non è mai stata sufficientemente valorizzata e sostenuta. Malgrado i considerevoli investimenti per la sua messa in sicurezza è poi mancata una vera e propria politica di rilancio che ha portato ad un inevitabile declino con una drastica riduzione delle corse (attualmente 2 al giorno) e un’incombente minaccia di chiusura, acuita dalla doppia gestione italiana/francese. Eppure questa è la “Ferrovia delle Meraviglie”, inserita nel 2016 dalla rivista tedesca Hörzu tra le dieci linee ferroviarie più belle del mondo. Ma oggi rischiamo di perderne il profondo valore. Oggi, dopo la furia di una terribile alluvione, è rimasta l’unica via di comunicazione fra cuneese e Liguria, attraverso la Francia. La ferrovia non è solo un Luogo del Cuore per Piemonte e Liguria, ma di tutti gli italiani che hanno voglia di stupirsi ed emozionarsi di fronte allo spettacolo della natura e dell’ingegno umano che in essa si è inserita. Per questo il tuo voto è importante, perché unito a quello di tante altre persone può fare la differenza e aiutarci a salvarla. Vorremmo che questo censimento fosse l’occasione per scoprire e riscoprire un luogo unico del nostro Paese. Sono molteplici gli aspetti della ferrovia che possono coinvolgere e appassionare ognuno di noi, temi che toccano gli interessi e le propensioni più svariate. Li approfondiremo e ve li proporremo se vorrete tornare ad aprire questa scheda nei prossimi giorni. Intanto, diffondete la voce e votate entro il 15 dicembre per registrarti, votare e dare una speranza di futuro e una mano concreta per uscire dal silenzio. Piemonte e Liguria, Italia e Francia uniti tutti insieme. L’Europa esiste!*Grazie* per il tuo piccolo gesto, oggi più che mai essenziale, e per passare la voce inviando questo messaggio ai tuoi contatti.  #FondoAmbienteItaliano #ferrovia #Torino #Cuneo #Ventimiglia #Imperia #Piemonte #Liguria #storia #arte #cultura #natura #archeologia

a cura del FAI Fondo Ambiente Italiano

 

 

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

code