LCD ITALIA

IL NUOVO PRESIDENTE DELLE CLEFS D’OR ITALIA

L’emergenza del Coronavirus non ha permesso alle Clefs d’Or italiane di fare le dovute presentazioni del nuovo presidente nazionale, eletto lo scorso novembre a Trieste per il suo terzo mandato. Ma noi, riprendendo le sue parole che impongono sempre di far precedere i fatti alle parole, lo facciamo ora, dopo le numerose iniziative da lui avviate insieme al suo Direttivo, in questo difficile momento. L’associazione ha infatti attuato diverse iniziative tra cui quella solidale per mezzo di un’importante donazione alla protezione civile italiana impegnata nella lotta contro il Covid-19, posto le basi del progetto di formazione dei suoi associati e collaborando con gli Istituti Alberghieri della penisola. Il suo, tuttavia, non sarà un compito facile, soprattutto, dopo questo terribile momento che vede la sua associazione impegnata in prima linea, nell’importantissimo e rinnovato processo dell’Accoglienza agli Ospiti dei più prestigiosi Alberghi italiani. 

Dopo sei anni di presidenza UIPA guidata da Michele Paonessa, Chef Concierge del Plaza & Lucchesi di Firenze, torna al timone delle Clefs d’Or italiane, Federico Barbarossa, Head Concierge del Villa Cortine Palace di Sirmione, prestigioso hotel a 5 stelle del lago di Garda. Precedentemente “UICH Med Zone Director” e già Presidente Nazionale negli anni tra il 2007 e 2013, nonché persona di grande cultura e professionalità, giornalista e Direttore Responsabile di alcune riviste del settore e dello stesso Bollettino delle Chiavi d’Oro, siamo certi saprà guidare al meglio, insieme al suo direttivo, l’associazione in questo particolare momento di transizione. E proprio in virtù di questa necessità che Federico aveva accettato la proposta di candidatura propostagli a gran voce dal sodalizio, subordinandola alla condivisione di determinate condizioni. Fra queste, il vincolo di farlo per un solo mandato di tre anni, al fine di far crescere e formare il suo successore, ma anche la messa in atto del suo programma che verte, sostanzialmente, sulla creazione di UIPACADEMY, l’ambizioso progetto di formazione per i Soci Effettivi UIPA e i futuri concierge oggi Aspiranti. Ma non solo. La creazione del nuovo sito web, la riproposizione del Bollettino on line, l’incremento del comparto di Comunicazione e lo sviluppo professionale per le nuove generazioni di concierge con i quali condividere questo epocale momento di crescita. “Perché gli anni che stiamo vivendo – ci dice il Presidente – oltre che difficili, ci stanno chiedendo di omologarci a cambiamenti identitari, intenzionati a sostituire la nostra storica figura professionale con ibridi dell’ultim’ora, col solo compito di fare da front-liners all’incessante richiesta degli ospiti. Sono i Guest Relation, i Customer Service che altro non sono che i ricettori di richieste e lamentele dell’ospite – insiste – ma non certo coloro che andranno a risolverne le problematiche così come siamo abituati noi a fare. Ecco perché dobbiamo essere noi, in primis, i protagonisti di questa trasformazione professionale che, tra nuove idee e trend avveniristici, cerca di colmare i vuoti creati da molti di noi negli anni passati e da Direttori vocati al risparmio che, altro non hanno fatto, che decrescere il valore del servizio nei propri alberghi”. Queste le ragioni del programma di Federico Barbarossa proposto per il suo triennio che siamo certi vedrà, in questo spazio temporale, la realizzazione dell’impianto e del suo avviamento, che siamo certi, altri dopo di lui sapranno implementare e mandare avanti con energia e convinzione. Un programma ricco di novità, che al di là dei punti accennati, porterà ogni associato alla certificazione UNI e all’iscrizione nell’Albo Professionale dei Concierge d’Hotel, passo fondamentale per il riconoscimento della nostra figura professionale agli occhi dei nostri Direttori e delle nostre Proprietà. Per questo motivo il presidente Barbarossa ha creato intorno a sé una squadra di prim’ordine motivata e consapevole degli impegni da affrontare che vedranno Les Clefs d’Or Italiane calcare il palcoscenico internazionale con l’organizzazione del Congresso Mondiale UICH a Firenze alla fine del mese di Febbraio 2022.

A questo punto non ci resta che augurare a lui ed ai suoi collaboratori buon lavoro.

Forza Federico!

Vive Les Clefs d’Or!

Antonio Desiderio

One Response

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

code