78611068_2595706363800091_1452283963543388160_o

DA ALPACADEMY A UIPACADEMY

Che la formazione sia in ogni settore la linfa vitale della crescita professionale non vi è alcun dubbio. A renderlo ancora più evidente è stata in questi ultimi anni, l’Associazione Lombarda delle Clefs d’Or Italia che, sotto la presidenza di Bernie Gallotta, ha reso possibile questa visione associativa che tanto piaceva a tutti, a sole parole, ma mai fatta seguire dai fatti. E solo grazie alla volontà ferrea di un gruppo dirigente determinato e consapevole dell’impegno da profondere, ha fatto si che ciò accadesse. Ma come in tutte le belle cose, quest’esempio ha prodotto i suoi frutti tanto da rendere possibile la sua realizzazione a livello nazionale e per tutti gli Associati. A farlo è stato l’attuale presidente UIPA Federico Barbarossa che, grazie a questo modello si è ispirato, insieme ai due cooprotagonisti di ALPACADEMY, Bernie Gallotta e Silvia Sperandio, ha progettato un percorso formativo a carattere nazionale chiamato UIPACADEMY. A raccontarci questa bellissima esperienza sono i due protagonisti che in questi anni hanno dato vita alla sperimentazione formativa. A cominciare è Bernie Gallotta. “Nello svolgimento del mio incarico come Presidente di A.L.P.A. attraverso il confronto con svariati nostri Soci, è emersa una necessità imprescindibile di ricevere una formazione adeguata alle nostre esigenze, come professionisti dell’Accoglienza meneghina. Ho così ritenuto opportuno esporre il mio pensiero e la mia visione in occasione di un Direttivo mensile ove, all’unanimità dei Consiglieri presenti, è stato deliberato di rendere concrete le mie idee. Ho chiesto così supporto alla collega Silvia Sperandio, compagna di molte sfide portate a termine durante il mio mandato, a cui ho assegnato l’incarico di Responsabile Formazione ALPA che si è immediatamente prodigata alla ricerca di un Ente in grado di rendere reale il nostro progetto. E così il nostro sogno si è realizzato con la creazione di ALPA Academy, un soggetto che ha promosso e dato seguito alla formazione indirizzata a tutti i nostri Membri, con l’intento di fornire molteplici nozioni sempre più professionalizzanti ed in grado di aiutarci a svolgere al meglio il nostro operare quotidiano come Ambasciatori dell’Ospitalità e dell’Accoglienza. Il progetto ha subito riscosso molto interesse non solo all’interno della nostra Associazione ma anche tra gli “addetti ai lavori” del territorio lombardo, che hanno offerto così la loro disponibilità a raccontarsi e rendere ancora più ricchi i seminari svolti insieme. L’eco ha così raggiunto anche le scuole alberghiere milanesi che hanno mostrato interesse e hanno permesso di consolidare alcune partnership con loro, in particolare il corpo docenti dell’istituto Professionale Servizi per l’Ospitalità Alberghiera “Carlo Porta” è risultato così entusiasta da ospitare anche i recenti appuntamenti della nostra Academy. L’invito alla partecipazione è stato esteso anche alle altre Sezioni UIPA presenti sul territorio nazionale, che hanno ben accolto il nostro invito e coinvolto dei loro esponenti a partecipare attivamente ad alcune sessioni risultandone molto soddisfatti! In qualità di Segretario Generale UIPA ho ritenuto così opportuno sensibilizzare i vari componenti del Direttivo nazionale riguardo alla necessità di estendere la formazione a tutte le Sezioni italiane. A questo appello ha immediatamente risposto il collega Federico Barbarossa che, essendo stato candidato dalla Sezione Lombarda come prossimo Presidente UIPA, ha inserito nel proprio programma elettorale la creazione della UIPA Academy come uno dei pilastri fondamentali della propria presidenza. Una volta eletto, ha subito voluto rendere concrete le sue promesse investendo il sottoscritto dell’incarico di 2° Vice Presidente con delega alla Formazione UIPA. I percorsi formativi che andremo a realizzare nascono dalle reali esigenze raccolte e dalla volontà di voler riqualificare la figura professionale del Concierge fornendo strumenti e competenze concreti e direttamente spendibili nella quotidianità lavorativa. UIPA Academy sarà il fil rouge che unisce tradizione e innovazione. La formazione ha come obiettivo quello di preservare valori e competenze dei Concierge del passato, completarle con i processi innovativi attuali, al fine di creare nuove figure professionali pronte ad affrontare i cambiamenti e le situazioni in maniera eccellente e consapevole. Stay tuned…the future is now!

Sono Silvia Sperandio, Responsabile Formazione ALPA (Associazione Lombarda Portieri d’Albergo Le Chiavi d’Oro – Les Clefs d’Or), organizzo e coordino I corsi dell’ALPA Academy e insieme ad un team ben selezionato da Federico Barbarossa presidente UIPA, mi occuperò anche del percorso formativo su scala nazionale con lo scopo di professionalizzare la figura del Concierge d’hotel in un contesto di lusso rinnovato e moderno, secondo le nuove esigenze di mercato. Esordisce così Silvia Sperandio che come detto in precedenza è stata chiamata dal Presidente Barbarossa a gestire il comparto dedicato alla Formazione UIPA. “Il programma educativo che condivido con il Presidente e con il Vice Presidente responsabile della Formazione, vuole aprirsi a chi opera nel settore hotellerie creando una formazione ad hoc, coinvolgendo sia formatori interni all’associazione Les Clefs d’Or che altri professionisti dell’eccellenza nell’ospitalità e non solo. Gli Open Days ALPA ACADEMY nel 2018 e le sessioni formative in aula nel 2019 sono stati un primo passo nella progettazione dell’accademia vera e propria dove le materie di studio sono state create ad hoc sulla reale esigenza degli iscritti ovvero l’allenamento di hard e soft skills indispensabili per operare con estrema serietà nell’hotellerie a livello globale in quanto si vuole dare formazione a più livelli, dalla base al management. Ad oggi i Concierge ALPA hanno approfondito alcune macro aree (concetti) suddivise in micro aree (le materie di studio specifiche), ne elenco alcune: Il Galateo condeclinazione dell’ospitalità; Il Galateo del Concierge; Il Personal Branding. Il mercato del lusso: L’Ospite russo; Focus sul mercato cinese; Approccio al lusso secondo I Millennials; La Comunicazione con l’Ospite; La Comunicazione con la Direzione; La Comunicazione con i propri collaboratori; Il Problem solving. L’accademia vuole anche creare una buona sinergia con le Direzioni delle strutture alberghiere e con gli altri professionisti dei vari reparti dell’hotel, per questo mi adopero per coinvolgere personaggi di spicco che possano apportare valore aggiunto, esperienza e comprovata professionalità. Al primo Open Day “Be Proud” evento di apertura di questo lungo percorso di formazione, il 24 Ottobre 2018 abbiamo avuto come ospite il GM Ezio Indiani dell’hotel Principe di Savoia di Milano e a seguire molti altri fra i quali Giorgio Chiesa ex Concierge Les Clefs d’Or in strutture lusso e Presidente onorario UIPA, Giuseppe Buso ex Concierge Les Clefs d’Or in strutture lusso e considerato membro saggio dell’associazione dei portieri d’albergo, Pavel Nikolaev ex Concierge Les Clefs d’Or in strutture lusso ed ex Presidente Les Clefs d’Or Russia, Sara Abdel Presidente ADA (Associazione Direttori d’Albergo) Lombardia, GM Hotel The Square e Hotel dei Cavaglieri Milano, Maurizio Faroldi Ex Presidente ADA Lombardia GM Hotel Sanpi, Luca Persico Concierge Les Clefs d’Or ora operativo in hotel di lusso in Russia e i professionisti di EBI Consulting Elena Broggini e Cristina Turconi. La lista è lunga ed i brand che ci hanno accompagnato tanti e tutti rispettabilissimi: Hotel Principe di Savoia di Milano; Hotel Me Milan il Duca, Milano; alcuni esponenti dell’alta moda presenti sul territorio meneghino quali Fidenza Village del gruppo Chic Outlet Shopping. Ma non finisce qui, consapevole dell’amicizia e collaborazione che da tempo unisce l’Istituto IPSEOA Carlo Porta di Milano, del quale sono stata studente, ai Concierge dell’associazione ALPA, ho voluto condividere con il corpo docenti il nuovo programma di formazione del progetto ALPA Academy. L’entusiasmo della Dirigente Scolastica Di Gennaro e dei Professori di Accoglienza è stata tale, che hanno addirittura ospitato alcune nostre lezioni in aula, coinvolgendo i ragazzi di Accoglienza Turistica del 4° e 5° anno. L’Istituto Carlo Porta di Milano è diventato così pioniere del programma ALPA4School all’interno del progetto governativo dell’alternanza scuola lavoro ed il desiderio è quello di estendere questa esperienza anche ad altre scuole.

(Redazione)

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

code